“Botanica”: il mondo vegetale in musica

di Giuseppe Nucera

Metti un eccezionale collettivo di musicisti, i Deproducers, a collaborare con uno dei più importanti ricercatori botanici internazionali, Stefano Mancuso, ed ecco che nasce “Botanica”: un disco e una tournée che porterà sui palchi d’Italia lo spettacolo e i suoni del mondo vegetale.
Voce, chitarra, basso e tastiere diventano mezzi non solo per far conoscere al pubblico più ampio formule e concetti scientifici, ma per trasmettere, in questo nuovo progetto, “i sensi” delle piante e le strategie di sopravvivenza messe in atto dagli esseri vegetali.
Il collettivo musicale è di primissimo livello, riunendo in un unico gruppo diverse esperienze e realtà di successo della musica italiana contemporanea: Vittorio Cosma, (PFM e collaboratore di Elio e le Storie Tese), Riccardo Sinigallia (Tiromancino), Gianni Maroccolo (Litfiba, CCCP e CSI, Marlene Kuntz) e Max Casacci (Subsonica).

Pianeta verde, Fotosintesi, Disboscamento e Nascita di un fiore sono solo alcuni dei titoli che compongono Botanica (prodotto da  Ala Bianca).
Undici tracce in tutto che portano l’ascoltatore a esplorare diversi ambiti del mondo vegetale. Un’osservazione e una scoperta a suon di musica del regno delle piante senza mai abbandonare l’accuratezza propria dell’analisi scientifica.
Tutto ciò grazie alla consulenza scientifica di Stefano Mancuso, Direttore del Laboratorio internazionale di neurobiologia vegetale e tra le massime autorità mondiali nel campo della neurobiologia vegetale.
Mancuso, autore di oltre 250 pubblicazioni scientifiche sulla fisiologia e sul comportamento delle piante, affiancherà sul palco i musicisti, così come già aveva fatto Fabio Peri, il Direttore del Planetario di Milano, in Planetario, lavoro precedente dei Deproducers. Botanica, infatti, va in scena a 5 anni dal primo esperimento di racconto scientifico-musicale e disco con cui i Deproducers avevano inaugurato il loro percorso, con l’intenzione, allora, di trascinare l’ascoltatore dritto nel centro della volta celeste.
Nel live di Botanica, attraverso canzoni e temi musicali inediti, video proiezioni originali di Marino Capitanio e scenografie di Peter Bottazzi, i Deproducers e Stefano Mancuso svelano come le piante “sentono”, si muovono, provano emozioni, elaborano strategie e prendono decisioni. Un racconto di musica e scienza che toccherà diversi palchi d’Italia. Dopo il debutto a Roma il 21 marzo, presso l’Auditorium Parco Della Musica, Botanica sbarca a Genova il 22 aprile, per poi esser ospitato il 26 maggio a Rovereto al Mart, il 3 giugno a Sansepolcro e il 22 luglio a Firenze al MusArt. L’ultima esibizione italiana sarà a Pordenone il 15 settembre, per poi portare, nel 2018, il progetto sui palchi d’Europa e negli USA.